L’arte come strumento per sviluppare le soft skills a scuola

Una giornata gratuita di aggiornamento professionale per insegnanti ed educatori/trici interessati

.
Il corso offrirà alcuni esempi di idee e pratiche artistiche per stimolare a usare l’arte in modo innovativo come risorsa didattica.
Il percorso prevede la sperimentazione diretta di alcune tecniche di potenziamento delle soft skills attraverso i linguaggi artistici, sviluppate nell’ambito del progetto, accompagnate da un approfondimento teorico sulla metodologia applicata.
Nel corso dell’incontro i/le partecipanti acquisiranno una serie di semplici esercizi creativi che potranno applicare nel lavoro quotidiano con i ragazzi e le ragazze a scuola, focalizzati sullo sviluppo di intelligenza emotiva, consapevolezza civica, negoziazione, pensiero critico, collaborazione e creatività.
L’obiettivo è favorire l’innovazione dei percorsi scolastici, sviluppare nuove conoscenze sui temi delle soft skills, della cittadinanza attiva e sugli obiettivi dell’Agenda 2030.
.
_________________________________
.
PROGRAMMA DELL’INCONTRO:
INTRODUZIONE (20 min)
Come usare l’arte per stimolare le soft skills – l’esperienza di S.U.P.E.R.
.
MODULO 1. FOCUS INTELLIGENZA EMOTIVA (1h)
Come ti senti oggi? Sviluppare l’intelligenza emotiva ogni giorno.
Un originale training che facilita e stimola l’espressione dei sentimenti attraverso le carte da gioco Dixit usate da Ewa Gleisner e le illustrazioni di Fernando Cobelo, permetterà ai partecipanti di acquisire gli esercizi che aiutano a individuare, raccontare e condividere con gli altri le emozioni, anche quelle considerate negative.
A cura di e Fernando Cobelo (illustratore) e Ewa Gleisner (progettista e media educator)
.
MODULO 2. FOCUS CONSAPEVOLEZZA CIVICA (1h)
L’arte può cambiare il mondo? Costruire la consapevolezza civica grazie alle performing arts.
In questo modulo sarà possibile sperimentare ed acquisire alcuni esercizi ispirati ad opere delle/degli artiste/i che hanno influenzato le comunità e innescato processi di cambiamento, utili nei percorsi di educazione civica.
Sarà messa a disposizione la metodologia di lavoro dei tutor, che permetterà ai partecipanti di sviluppare dei nuovi percorsi in futuro.
A cura di Gigi Piana (performer e artista visivo) e Alice Zannoni (critica d’arte e curatrice indipendente)
.
MODULO 3 online. FOCUS NEGOZIAZIONE
un modulo da studiare e sperimentare a casa o a scuola, accessibile da qualsiasi computer
La macchina della fantasia. Creare nuovi mondi con ausilio di piccoli oggetti animati dal narratore in tempo reale.
Un videocorso che permetterà, attraverso l’utilizzo delle semplici tecniche creative, di realizzare dei videoracconti in classe, partendo dai processi di negoziazione.
A cura della compagnia 7-8 chili (videoteatro).
.
__________________________________
.
MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Seminario in presenza si svolgerà il sabato 4 dicembre 2021, dalle ore 10.30 alle ore 13.00, presso il Polo del ‘900, in via del Carmine, 14 a Torino (il green pass è obbligatorio) ed è rivolto ai/alle insegnanti ed educatori/trici.
Il corso è gratuito, ma i posti sono limitati.
ISCRIZIONE su:  forms.gle/mNw6kFpQLHreADtm6  entro il 30 novembre 2021.
.
Info: ass.piuvicino@gmail.com
Ewa Gleisner: 3316527431
.

focus

Collaborazione, Creatività, Consapevolezza civica, Intelligenza emotiva, Negoziazione, Pensiero critico

CHI

Fernando Cobelo,
illustratore
Ewa Gleisner,
fotografa, media educator
Gigi Piana,
artista visivo e performer
Alice Zannoni,
critica d’arte, curatrice indipendente e giornalista d’arte
7-8 Chili,
Videoteatro

QUANDO

4 Dicembre 2021

DOVE

Polo del '900
Via del Carmine 14
Torino

RIVOLTO A

Insegnanti ed educatori/trici interessati

UN PROGETTO DI

IN PARTENARIATO CON

MAGGIOR SOSTENITORE

nell'ambito del bando CivICa - Progetti di Cultura e Innovazione Civica

IN COLLABORAZIONE CON

-

Iscriviti alla newsletter

Iscrizione completata!
Iscrizione fallita!

© 2022 — S.U.P.E.R. — Associazione +vicino
Cookie policyPrivacy policy
Aggiorna le impostazioni di tracciamento